martedì 29 dicembre 2015

Cestini di lenticchie e zampone

Ecco una ricetta alternativa e di riciclo alle lenticchie e zampone di capodanno. 
Le ho presentate ad una cena tra amici ed hanno avuto successo anche con coloro che non amano particolarmente lenticchie e zampone....

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia
1 pacco di lenticchie
olio
scalogno
sedano
carote
alloro
zampone
sale e pepe 
rosmarino


Procedimento:
Per prima cosa cuciniamo le lenticchie. Un modo veloce per farle è: la pentola a pressione.
Preparate un soffritto di olio, carote, sedano, alloro e scalogno (tagliato finemente), versate le vostre lenticchie (senza bisogno di metterle a bagno), giratele per un minutino nel soffritto
e aggiungete l'acqua o brodo vegetale per almeno 2/3 dita sopra le lenticchie, chiudete la pentola a pressione e cuocete a fuoco alto fino al fischio, dopodiché abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere ancora per una ventina di minuti.
Lasciate che si freddi e nel frattempo pensiamo allo zampone.
Io lo zampone l'ho cucinato nel microonde e l'ho cotto per 10 min, gli ho tolto la pelle, l'ho sbriciolato aituandoti con una forchetta e l'ho messo in padella a fuoco alto per farlo rosolare per una decina di minuti.
Ora pensiamo ai nostri cestini di sfoglia. Stendete i due rotoli di sfoglia e con l'aiuto di un coppapasta rotondo diamo formiamo i nostri dischi di sfoglia spennellandoli con olio sale e del rosmarino, 
Infornateli per 15 min a 180° ed otterrete questo...
io ho usato un coltello di ceramica per tagliare i miei cestini creando una specie di coperchio, stando molto attenti a non rompoerli.
Ora finalmente possiamo riempire i nostri cestini, prima con un cucchiaio di lenticchie (che non devono essere liquidi (se lo sono facciamo cuocerli un altro pochino) e poi con uno di zampone sbriciolato.
Richiudete con il suo coperchio e prima di servirli potete riscaldarli per qualche minuto nel forno.
Vi assicuro che sono bellissimi da vedere e davvero ottimi