lunedì 12 marzo 2012

Fiadoni abruzzesi

Cari amici,
Pasqua si avvicina ed è quindi giunta l'ora di.... FIADONI!!!
Ma siccome sono ufficialmente a dieta posto la mia ricetta di famiglia e passo la palla a voi per la realizzazione!

Per il ripieno
1kg di formaggio grattiggiato così composto:
1/3 rigatino
1/3 pecorino
1/3 parmigiano raggiano
8 uova
1 cucchiaino di bicarbonato
pepe qb

Per la sfoglia:
6 rossi d'uovo
1kg di farina
Olio Evo e vino bianco in parti uguali
1 pizzico sale
1 pizzico zucchero
1 bicchiere vino bianco
farina

Procedimento:
Preparare la sfoglia mettendo come prima cosa la farina a fontana su una spianatoia.
Inserire al centro i rossi d'uovo, il sale e lo zucchero. 
Iniziare a sbattere le uova con una forchetta incorporando a poco a poco la farina. Aggiungere a piccole dosi vino e olio in parti uguali fino ad ottenere un impasto liscio. Formare una palla, avvolgerla con la pellicola e lasciarla riposare in frigo per circa 1h.
Nel frattempo separare i tuorli dagli albumi delle uova previste per il ripieno e montare gli albumi a neve. Sgranare bene in una ciotola capiente i formaggi, aggiungere il bicarbonato e il pepe, e incorporare lentamente i rossi sbattuti cercando di lasciare sempre soffice il ripieno.
Infine incorporate i bianchi montati a neve facendo attenzione, mescolando lentamente dal basso verso l'alto.
Ora è il momento di sfogliare l'impasto procedendo come si fa per i ravioli:
si stende una striscia di pasta lunga e molto sottile. Io con la macchina per la pasta arrivo fino al penultimo spessore...
Mettere al centro della sfoglia 1 cucchiaio di ripieno ogni 10 cm circa.
Ripiegare a metà la sfoglia senza mai schiacciare il ripieno.
Tagliare i fiadoni a forma di raviolo e disporli su una teglia foderata con carta forno.
Spennellare i fiadoni con un'emulsione di tuorlo d'uovo e acqua
e praticare con una forbice un'incisione a X sulla punta del fiadone.
Infornare a 200gr per circa 5-6 minuti e comunque fino a leggera doratura.
Buon appetito!!!!