giovedì 27 dicembre 2012

Scorpelle...o pizze fritte...o pizzelle

Ciao amici, visto i pranzi e le cene "leggere" di questi giorni, oggi vi propongo un piatto tipico pugliese dei giorni di festa. Assolutamente non definirei questo piatto dietetico, ma molto molto gustoso.
Da noi si chiamano "scorpelle" ma immagino che in ogni regione o città il nome cambi...

Ingredienti:
pasta per la pizza
400 gr di farina
250 gr di acqua calda
1 cucchiaino di sale
olio extravergine di oliva (meglio pugliese )
mezza bustina di lievito liofilizzato (+ due cucchiaini di zucchero) o in alternativa mezzo di quello fresco

Ripieno a scelta:
  • alici/acciughe (in barattolo)
  • pezzetti di scamorza
  • wurstel
  • pomodoro e scamorza
sale
olio per friggere

Procedimento:
Preparate l'impasto della pizza:

1) Se avete una macchina per il pane o un'impastatrice per l'impasto inserite prima:
acqua, sale, farina lievito zucchero, far partire per pochi secondi la macchina e poi aggiungere un filo di olio. Far ultimare il programma di IMPASTO

2) Altrimenti il procedimento a mano è:
mescolare la farina con il lievito e lo zucchero.  Aggiungere olio, sale e iniziare ad impastare aggiungendo poco per volta l'acqua calda. Lavorarlo per una decina di minuti.

Lasciare lievitare coperto da un canovaccio umido per almeno due ore.


A differenza della pizza, l'impasto dovrà essere un po' più umido.
Passato questo tempo dividete l'impasto delle pizze fritte in piccole porzioni, dandogli la forma di tanti rettangoli. Inserire al suo interno il ripieno da voi scelto e richiudere sigillando per bene i bordi.
Far ricrescere per almeno un paio di ore.
Mettete in una padella dai bordi alti, abbondante olio (possibilmente di oliva) a scaldare. A temperatura ottimale friggere le pizze fritte o scorpelle qualche un minuto circa per ogni lato (comunque fino a quando avranno una doratura ottimale).
Scolatele su carta assorbente, salale leggermente e servite ancora calde...